IL GALATEO: REGOLE FONDAMENTALI PER LEI E PER LUI

galateo ed i fondamentali per lei e per lui

L’immagine è tutto?

Lo sappiamo tutti, la nostra è la società dell’apparenza. Ma dobbiamo cercare di curare il nostro aspetto non tanto per gli altri, quanto per noi stessi! Una cosa è certa, si può essere trasandati anche indossando capi firmati, e al contrario risultare impeccabili anche in un semplice abito comprato al mercatino della domenica. Se la moda è un argomento in cui vi sentite insicuri, non cercate di imitare lo stile di qualcun altro, ma la semplicità è piuttosto la scelta migliore. Inoltre, va sfatato il mito secondo cui il bon ton è qualcosa di polveroso ed esclusivo della nobiltà di un tempo, ecco alcune regole fondamentali.

GALATEO PER LEI:

  1. Il cappello non si indossa con l’abito da sera. Le donne non sono obbligate a toglierselo al chiuso o in chiesa, ma solo in alcune specifiche occasioni come al cinema e a teatro.
  2. Con gli abiti da sera sono necessarie borse molto piccole, anche stravaganti, di solito del colore delle scarpe (ma non è una regola).
  3. Se si scelgono calze autoreggenti o reggicalze evitate le gonne corte. Non è sexy ciò che si mostra, ma ciò che si suggerisce (regola fondamentale del primo appuntamento e non solo, ma di questo ne parleremo presto).
  4. I tacchi alti sono un po’ volgari durante il giorno, così come gli eccessi di centimetri di suole per compensare la poca altezza. Meglio portare con eleganza su tacchi medi una statura ridotta che illudersi di slanciarsi calzando dei trampoli.
  5. Trucco:al di là delle preferenze personali, delle occasioni speciali, delle necessità psicologiche, la vostra regola sia sottolineare, non colorare (questo solo a Carnevale!).
  6. Gioielli: non si dovrebbero mai indossare più di due gioielli se non vuoi sembrare una vetrina d’esposizione! Godetevi il piacere di indossare le cose al momento giusto.

GALATEO PER LUI:

  1. Il cappello è un accessorio caduto un pò in disuso, eccezione fatta per i berretti con la visiera all’americana. Se decidete di portarne uno, non trascurate l’importanza che ha il suo taglio alla forma del viso e al colore.
  2. La cravatta è un complemento fondamentale nella “divisa” maschile. In modo di portarla deve essere il più classico possibile: niente nodi stravaganti, lunghezze altalenanti, larghezze ridicole. Evitare i disegni eccessivi, gli stemmi e i marchi in bella vista (che vanno dietro, e non davanti).
  3. Il gilè è un indumento dal sapore antico, da riservarsi alle occasioni più importanti. Deve sempre essere della stoffa del vestito.
  4. La pochette o fazzoletto da taschino non deve mai essere della stessa stoffa della cravatta, sempre meglio bianco e mai troppo esposto. Deve spuntare appena, quasi una bordura della tasca.
  5. I gemelli si indossano generalmente con le camicie da sera o ai matrimoni. Non devono essere eccessivi o luccicanti.
  6. La cintura deve sempre essere intonata al colore delle scarpe.
  7. L’orologio è un dettaglio di stile, sceglietene uno che vi rispecchi ma che non sia eccessivamente pacchiano.
  8. Con il frac l’orologio non deve mai essere da polso ma da taschino.
  9. I gioielli concessi a un uomo sono l’orologio e la fede (o l’anello chevalière). La fede e l’anello non si indossano mai contemporaneamente e, in ogni caso, mai sulla stessa mano. In alcune occasioni importanti sono concessi i gemelli. Collane e bracciali sono ammessi, ma non devono essere troppo vistosi.
  10. Uomini, i boxer sono preferibili alle mutande. Se per necessità le indossate, sceglietene di un tipo non troppo sgambato.

CONSIGLI GENERALI:

  • Profumo: deve cogliere all’improvviso chi si avvicina molto al nostro viso, per un sussurro, un tango o un bacio. Diciamo NO alla scia odorosa!
  • Abbronzatura: mai eccedere. Un pò di colore rende tutti più piacevoli, ma cerchiamo di rispettare le sfumature originali di ognuno anche perché l’eccesso di esposizione fa male e invecchia la pelle.
  • Occhiali da sole: con il sole, se c’è e all’aperto. (NON SIAMO MATRIX!)
L’eleganza è qualcosa che attiene alla sicurezza e allo charme che viene da dentro, e non al valore di ciò che si indossa.

galateo per lui
Photo by Andrea Piacquadio on Pexels.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: